POLICY

Vacanze Smallfamilies® friendly

Smallfamilies
scritto da Smallfamilies

Vacanze Smallfamilies® friendly è un progetto pilota, risultato di un’indagine che Smallfamilies® ha fatto online nel 2015. La sintesi dei risultati della ricerca qualitativa si può leggere a questo link. Non è un punto di arrivo ma di partenza.

È dal 2013 che da questo portale partono più o meno accorati appelli rivolti alle strutture turistiche (leggi qui per esempio Sconto famiglia, Vacanze 1+, Vacanze d’inverno e anche gli articoli di Pagina 99, Il Fatto.it, Gioia)  affinché si prendano in considerazione come un nuovo bacino di utenza, quindi anche di business i 

2.651.827 nuclei monogenitoriali (un genitore che convive con figli minori o maggiorenni non economicamente indipendenti) presenti in Italia (dati del 2011, in costante crescita ai quali occorre aggiungere i genitori single che non convivono con i figli e sono in prevalenza padri) .

Un pubblico, quello delle famiglie a geometria variabile, che si moltiplica se si considerano anche tutte le situazioni in cui la condizione di genitore solo è temporanea (assenza forzata di un genitore) o quando la famiglia è formata da un solo adulto che accompagna uno o più minori a prescindere dal grado di parentela (nonni, zii, fratelli/sorelle, affidatari). Utenti  con esigenze peculiari che, se soddisfatte, risulterebbero utili anche a tutte le altre tipologie di famiglia.

C’è molto da lavorare in questa direzione perché, alla prova dei fatti, fatte salve alcune proposte di cut price/offerte economiche agevolate (spesso in bassa stagione)  possiamo dire che ancora oggi sono veramente poche le realtà  in grado di offrire servizi per il tempo libero dedicati a questa variegata tipologia familiare.

Perché se è vero che in alcune strutture turistiche c’è una certa attenzione ai bambini, è altrettanto vero che sono pensate per figli di famiglie a 3 o quattro componenti. Un papà o una mamma soli con figli al seguito hanno esigenze diverse: intanto non possono condividere la gestione dei figli e così anche in vacanza diventa difficile trovare un momento tutto per sé, per un relax vero.

Offrire piccoli optional per “alleggerire” la vacanza del genitore solo andrebbe – assieme a quanto esposto sopra – nella direzione di valorizzare la qualità del tempo libero delle famiglie monoparentali sintonizzandosi con i nuovi stili di vita, fatto che si fa urgente – come si è rilevato nella nostra ricerca – anche sul fronte di un certo stato di solitudine denunciato dai genitori soli in vacanza con i figli, che auspicherebbero una condivisione per esempio con altri nucleia geometria variabile. Attenzione però: non chiedono villaggi o alberghi-ghetto per single parents, ma soluzioni a loro dedicate all’interno di strutture per tutti.

Siamo pragmaticamente consapevol* che da qualche parte bisogna pur cominciare e quindi, forti del nostro osservatorio, abbiamo declinato i parametri che ogni struttura turistica dovrebbe tendere a soddisfare per aprire le porte a quel 16 per cento delle famiglie italiane monogenitoriali e che, sopratutto negli ultimi dieci anni di recessione, ha spesso rinunciato alle vacanze in hotel, campeggi, villaggi eccetera ripiegando quando va bene – come rileva la ricerca – su case di amici e parenti, oppure non facendo vacanze.

L’iniziativa NON ha scopo commerciale, ma di promozione socio-culturale

in ambito turistico

I parametri delle Vacanze Smallfamilies® friendly

  1. praticare lo sconto 1+ esteso ad ogni adulto che va in vacanza con un minore. Non solo in bassa stagione
  2. offrire servizi per i figli secondo le loro diverse fasce di età (prima e seconda infanzia, pre-adolescenza): attività con/senza genitore, animatori, baby sitting inclusi nel pacchetto o con agevolazioni/offerte. Attività, animazione, babysitting possono essere appaltate anche a strutture esterne qualificate, presenti sul territorio e interessate a una collaborazione/convenzione.
  3. offrire servizi per i genitori soli a sostegno della loro vacanza: pacchetti relax, sport, itinerari (con/senza figli) e anche la possibilità di affittare lettini e passeggini senza doverli portare da casa.
  4. agevolare la condivisione di stanze o appartamenti tra famiglie monogenitoriali
  5. creare offerte per settimane Smallfamilies mirate all’aggregazione e l’incontro (workshop, serate a tema) per rispondere al senso di solitudine che il genitore solo lamenta.

Progetto pilota

Abbiamo presentato la ricerca sulle vacanze e,  in anteprima, l’iniziativa Vacanze Smallfamilies® friendly alla conferenza stampa del 9 aprile 2016 che si è svolta al Resort La Francesca di Bonassola.

Smallfamilies® è stata invitata al tavolo da Giovanna Cossia De Poli e Marco de Poli, proprietari del resort, con l’obiettivo di illustrare alla stampa di settore, ma non solo, la realtà delle famiglie a geometria variabile, sempre più diffuse e attuali con bisogni che richiedono risposte diversificate anche per il tempo libero. Invitandoci al tavolo, Resort La Francesca ha voluto anche informare la stampa che, per rendere la sua offerta davvero friendly per le famiglie a geometria variabile, avvierà un percorso di upgrading tenendo come riferimento i parametri indicati da Smallfamiliespartecipando così di fatto al lancio del nostro progetto pilota, che si tradurrà in programmi condivisi rivolti alle famiglie monoparentali dall’estate 2017 con l’obiettivo di raggiungere sempre più nuclei famigliari di questo tipo con un programma e contenuti che vadano oltre le facilities economiche. Un percorso che permette al Resort La Francesca di farsi  interprete e capofila di un cambiamento pratico e culturale del quale Smallfamilies è promotrice, come si evince dal Manifesto Sf che racconta in estrema sintesi i nostri  principi e le nostre proposte.

Come ogni progetto pilota anche questo per diffondersi e svilupparsi ha bisogno della vostra partecipazione:

fate sentire la vostra voce alle strutture e servizi che a vostro avviso NON rispondano in parte o in tutto ai parametri Smallfamilies friendly segnalate nella nostra pagina facebook quellche che invece sono in linea.

Potete anche scrivete la vostra esperienza direttamente qui sotto nei commenti oppure alla mail info@smallfamilies.it scrivendo nell’oggetto “vacanze SFriendly”

autore

Smallfamilies

Smallfamilies

"La redazione" del gruppo Smallfamilies®

lascia un commento