POLICY

Noi ci siamo se ci siete anche voi

Smallfamilies
scritto da Smallfamilies

Vi  vogliamo raccontare che cosa abbiamo fatto anche grazie al  vostro contributo, nell’anno appena concluso.

Come forse sapete, ogni singola attività che facciamo è autofinanziata. E ciò rende ancor più difficile il lavoro che svolgiamo  quotidianamente anche se continua a riempirci di soddisfazioni.

Nel  2016 Smallfamilies®  ha continuato a  consolidare  la sua presenza nel web e  sui social media a livello nazionale. Il nostro portale, il primo in Italia dedicato alle famiglie a geometria variabile, e la nostra  pagina facebook sono sempre aggiornati con informazioni, testimonianze, pareri di esperti, notizie utili, etc.

Sul territorio la presenza della nostra associazione è sempre più visibile e in rete con altre realtà che operano nell’ambito della genitorialità e più in generale come supporto delle famiglie.

Partecipiamo a incontri e convegni, e non solo a Milano, con l’obiettivo di dare voce alle famiglie monogenitoriali e suggerire azioni, progetti e politiche a loro dedicate. Ricordiamo a tale proposito il Manifesto che abbiamo redatto nel 2015 e che orienta il nostro agire.

Continuiamo a creare occasioni di collaborazione con istituzioni pubbliche e private e con realtà del territorio su progetti diversi come ad esempio quello con gli studenti della Scuola del Design, Politecnico di Milano – sul tema dell’abitare  per le smallfamilies – oppure la campagna fotografica sui social “Diamo voce ai papà” promossa da Piano C  in collaborazione con Maam – maternity as a master, per dare voce ai papà italiani. E tanti altre iniziative.

Tutto ciò che facciamo è pubblicato sulla nostra pagina facebook e in buona parte sul nostro portale.

Rispondiamo il più tempestivamente possibile ad ogni richiesta di aiuto o di informazione. Dal genitore single che ha bisogno di una consulenza o semplicemente  di una informazione, non sapendo come fare in un momento di particolare difficoltà, allo studente in tesi di laurea che ha bisogno di dati o di una bibliografia per approfondire il suo lavoro di ricerca. E naturalmente anche a chi è interessato a ciò che facciamo e vorrebbe replicare nella propria città un’esperienza analoga alla nostra.

Sollecitiamo in ogni modo le diverse Università a parlare dei temi cari a Smallfamilies®  promuovendo e partecipando a momenti di approfondimento e studio con gli studenti e collaborando a tesi di laurea.

Siamo consapevoli  della necessità di essere anche fisicamente presenti sul territorio e per questo abbiamo continuato a promuovere la creazione di Sportelli per genitori soli grazie a partnership che operano sul territorio nazionale (Philo ; LeNuvole) al fine di favorire l’ascolto e dare un supporto rispetto a tutte le problematiche legate alla separazione. Nell’aprile 2017 presso la Casa dei Diritti, Comune di Milano,  si aprirà un altro nuovo Sportello.

Sempre lo scorso anno abbiamo anche dato vita ad un  ciclo di incontri (smallcafé): tre laboratori interdisciplinari e gratuiti sul tema: “Dalla separazione  a un nuovo modo di abitare (la casa e la vita)”. Tre diverse sedi hanno ospitato gli incontri condotti da due figure professionali ogni volta diverse che hanno interagito con l’obiettivo di proporre un percorso di esperienze sia razionali sia sensoriali. Il fine è stato quello di aiutare i partecipanti ad affrontare il tema della separazione e della nuova prospettiva di genitorialità attraverso una presa di coscienza del proprio potenziale espressivo.

Con i nostri servizi convenzionati – organizzati in 5 aree tematiche – e che cerchiamo via via di incrementare, tentiamo di offrire uno strumento di aiuto, anche economico se si considera gli sconti che questi offrono  ai nostri soci e socie. 

Compatibilmente con le nostre forze cerchiamo di  realizzare ricerche e sondaggi. I cui risultati rendiamo subito disponibili a tutt* attraverso il portale.

Il nostro impegno sul piano culturale è continuato attraverso il portale, gli incontri, la nostra partecipazione ad eventi e, in particolare, mediante la collana smALLbooks che è nata nel 2014 grazie alla collaborazione con la casa editrice Cinquesensi e alla curatela di Raethia Corsini e Laura Lombardi. La prima in Italia dedicata alle famiglie a geometria variabile e genitori single, perché ogni storia è ordinariamente straordinaria.

Il 19 novembre 2016, in occasione di BookCity, è stato presentato il terzo volume: smALLhome. Abitare nelle famiglie a geometria variabile.

Molto del lavoro che facciamo, va detto,  non è immediatamente visibile, spesso sono piccoli semi gettati in attesa di tempi propizi. Ma siamo e restiamo fiducios*. Nonostante le oggettive difficoltà derivanti in primis dalla scarsità delle risorse economiche disponibili, la nostra associazione, il nostro progetto non smetteranno di crescere e consolidarsi. Ne siamo convinti.

Ma è pur vero che

NOI CI SIAMO SE CI SIETE ANCHE VOI

Per questo il vostro contributo è fondamentale. E avete almeno 6 modi per sostenerci.

  1. Associarsi costa 20 euro l’anno
  2. Facendo una donazione, anche piccola
  3. Acquistando  i libri della collana smALLbooks: potete acquistare i tre titoli insieme o uno solo, regalarli e passare la voce
  4. Destinandoci il 5×1000 quando farete la dichiarazione dei redditi

  5. Collaborare al sito a titolo gratuito
  6. Aiutarcii a incrementare la rete dei servizi convenzionati

Scegliete voi il modo che più vi convince per sostenerci. Ci contiamo.

info: associazione@smallfamilies.it

autore

Smallfamilies

Smallfamilies

"La redazione" del gruppo Smallfamilies®

lascia un commento