DIARIO D'AUTORI

Vacanze: offerte serali

Cristina Sebastiani

Tempo (quasi) di vacanze e fioccano offerte decisamente audaci, telefoniche e in ore… serali 🙂

Sette e mezzo di sera, se suona il telefono è, in linea di massima, un’offerta commerciale.

E infatti.

– Buonasera signora, la chiamo da parte del Centro Promozione Vacanze, volevo comunicarle che il suo numero di telefono è stato selezionato per una vacanza per un nucleo famigliare, un buono di validitĂ  di un anno in uno dei nostri centri vacanze da ritirare questo 15 di maggio nella nostra agenzia al termine di un piccolo rinfresco; posso chiederle quanti siete in famiglia?

– Due

– Lei e il marito?

– No, io e il figlio

– Ah! allora mi dispiace, noi cerchiamo un nucleo famigliare, senza un marito, la promozione per lei non è valida, buona sera.

Insomma, ricevo chiamate tutte le sere, ormai ho raggiunto una capacità di chiuderle in un nanosecondo cercando anche di essere gentile che fa invidia a Hudinì!

Lo sapevo benissimo che questi mi avrebbero rifilato una patacca, non è che mi illudessi, ma nemmeno il piacere di rifiutare!

L’italia è ferma, immobile, congelata agli anni ’50 e non c’è verso.

Nemmeno le finte vincite/fregature cosmiche/raccolta nominativi dei nuclei famigliari desiderosi di vacanze si riescono ad adeguare.

E’ una sciocchezza, ma in tre anni e mezzo di effettiva e ufficiale singletudine, è la prima volta che mi sento veramente discriminata: una punturina nel cuore per un momento l’ho sentita, uno stupore nuovo.

E’ durata un attimo, ma c’è stata.

Ma poi è subito seguito un pensiero bello.

Questo stupore significa che sono molto fortunata! che nessuna delle persone che ho intorno, amici, famigliari o conoscenti, mi ha mai fatto pesare l’assenza di una figura maschile a fianco.

Sì, signor Centro Promozione Vacanze, tieniti la tua pessima offerta commerciale telefonica!

Ho appena scoperto che se l’Italia è ferma agli anni ’50, la mia famiglia non lo è, nĂ© lo sono i miei amici, nĂ© nessuna delle persone con cui ho avuto a che fare negli ultimi tre anni e mezzo.

Finisce che ti devo ringraziare, signor Centro Promozione Vacanze.

 

 

Immagine di apertura tratta dal sito pinkpopcorn

autore

Cristina Sebastiani

Cristina Sebastiani

Consulente per l’immigrazione e le coppie miste, madre di un bambino, collaboro al sito con interventi mirati sul tema. Ho scritto anche uno dei racconti dell’antologia smALLholidays, secondo titolo della collana smALLbooks per Smallfamilies® (Cinquesensi Editore) e firmo post nella sezione “Diario d’Autori”. Faccio parte della rete dei servizi convenzionati con l’associazione.

lascia un commento