Le smallfamilies e la pandemia

Compila il questionario cliccando qui

 

Grazie per la collaborazione.

Associazione Smallfamilies aps

Perché questa indagine

In questi mesi sono stati numerosi i questionari realizzati con l’intento di indagare (per tematiche o per tipologia di soggetti) l’esperienza vissuta durate il confinamento di questa primavera.  Abbiamo notato però come nella maggioranza delle occasioni ci si sia dimenticati delle famiglie monogenitoriali.

Come già in passato, quando era ancora più raro che le nostre famiglie rientrassero nelle indagini istituzionali e non, per supplire a questa ennesima carenza, l’associazione Smallfamilies aps ha deciso di realizzare autonomamente questa iniziativa conoscitiva.

Finalità

Il questionario intende mettere in luce come sia stato vissuto il periodo della pandemia (in particolare la fase uno, da marzo a maggio 2020), in che modo sia vissuta l’attuale situazione (“fase due”) e, in prospettiva, cosa ci si aspetta nel prossimo futuro.

L’attenzione è rivolta in particolare a far emergere le difficoltà, i bisogni, le fragilità – soprattutto abitative – e quali siano state e siano ora le risorse messe in campo per poterle affrontare e superare.

Con la sezione conclusiva del questionario ci si prefigge invece di identificare quali siano le proposte concrete al fine di poter migliorare la qualità della vita delle famiglie monogenitoriali e delle famiglie a geometria variabile.

Il questionario è anonimo. I suoi risultati verranno trattati esclusivamente in forma aggregata così da garantire pienamente il diritto alla privacy. Saranno elaborati e in seguito sottoposti all’attenzione delle istituzioni e delle organizzazioni per sollecitare interventi e policy a sostegno delle nostre famiglie.

La raccolta dei dati e la loro elaborazione sarà effettuata in partnership e con il sostegno della startup digitale Hoda – azienda fortemente orientata al rispetto e alla valorizzazione dei diritti delle persone – che ha sviluppato una nuova app  di nome “Weople”.   Per maggiori informazioni: www.hoda.digital e Weople.space.

 A chi è destinato il questionario

Genitori divorziati  e  separati  che vivono stabilmente con i propri figli o che si alternano  con l’altro genitore; genitori  vedovi  e  genitori unici; famiglie a geometria variabile quali single  con un minore in affido. Nel questionario tutte queste famiglie vengono definite “smallfamilies”.

Si richiede che al momento della compilazione si viva in Italia.

Il questionario, per la compilazione del quale occorrono circa 15 minuti, può essere compilato una sola volta.

 

Il team di ricerca per Smallfamilies aps

Gisella Bassanini, ricercatrice e presidente Smallfamilies aps
Stefano Albano, responsabile trattamento dati
Alessandra Rizzo, ricercatrice e coach
Alessandra Vollaro, ricercatrice

 

*L’immagine che accompagna il questionario è un particolare di un acquerello realizzato dall’architetta Lina Bo Bardi a  Bahia nell’agosto 1986.

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi