Diritti e Doveri ESPERTI

Assegno di mantenimento: se l’ex non paga

Maria Garofalo
scritto da Maria Garofalo

Assegno di mantenimento dopo il divorzio: riceviamo una domanda e la nostra avvocata risponde.

Mi chiamo Virginia e vivo in provincia di Vercelli. Al momento del divorzio il Giudice ha disposto a carico del padre un contributo di mantenimenti mensile pari a € 1.200,00, oltre il 50% delle spese mediche per entrambi i figli. Sottolineo che lui è un imprenditore, mentre io sono precaria. Da tempo a causa di una contrazione dell’attività lavorativa ha iniziato a pagarmi in ritardo e, attualmente, mi versa solo degli acconti. Le mie amiche mi hanno detto che posso denunciarlo penalmente. Lei cosa mi consiglia?

Gentile signora Virginia,

Il caso in esame non lascia dubbi circa la responsabilità del suo ex marito che, per svariati mesi, non ha adempiuto ai propri obblighi nei confronti dei figli minori. Il Giudice potrebbe ritenere irrilevante il versamento degli acconti, in quanto ai fini della ricorrenza del reato è sufficiente che egli non abbia rispettato le condizioni contenute nella sentenza di divorzio.

Nel caso però in cui il suo ex coniuge provi l’impossibilità di far fronte ai propri obblighi a causa dei rovesci professionali, il Giudicante potrebbe assolverlo, ritenendo non applicabile la sanzione penale in quanto l’evento non è attribuibile alla volontà .

C’è quindi qualche rischio.

Le consiglio, se ne ha la possibilità, di agire in sede civile pignorando qualche bene di sua proprietà o, come ipotesi più auspicabile, trovare un accordo per un rientro degli arretrati in un tempo più o meno lungo.

autore

Maria Garofalo

Maria Garofalo

Avvocata del Foro di Milano e madre di un giovane uomo, mi occupo da tempo di diritto di famiglia e di minori. Ho seguito un corso di psicologia, che si è rilevato un ottimo strumento per sondare quel vissuto di maltrattamenti e violenze di solito taciuti dai soggetti più deboli. Faccio parte della rete dei servizi convenzionati con l’associazione Smallfamilies®.Già autrice del racconto “Un Natale particolare” per l’antologia smALLchristmas, per questo sito scrivo su questioni relative al diritto di famiglia.

lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi