STORIE

Signore d’alta quota 2 – la smallfamily di Bosconero

Smallfamilies
scritto da Smallfamilies

L’Alta via n.3 che passa dal rifugio Venezia di Barbara Feltrin transita, nelle sue ultime tappe, da un altro rifugio smallfamily: Monica Campo Bagatin è l’anima di Casera Bosconero, un rifugio-nido a 900 metri sopra la Val di Zoldo e 900 metri sotto la vetta della Rocchetta Alta di Bosconero.

Ancora fanciulla, questa donna elfo decise di trasformare la casera di Bosconero in un piccolo rifugio per alpinisti. Con il suo lavoro tenace e amorevole l’ha trasformata in un luogo incantato che oggi è un mix di antico e tecnologico. Niente teleferica, nè fuoristrada per i rifornimenti, unica modernità l’elicottero di approvvigionamento a inizio stagione e poi…tutto a spalla dal fondovalle; però elettricità e acqua calda sono garantite da due turbine invisibili e silenziose e, unica tra i rifugi d’Italia, la struttura è dotata di un impianto pilota di fitodepurazione per rifiuti e reflui, progetto dell’Università di Padova; c’è poi la banda larga e anche una sala biblioteca dedicata a corsi di formazione, yoga, attività varie.

“Ho conosciuto Barbara Feltrin, ti manda i suoi saluti”, introduco.

“E’ una cara amica, arrampicavo con suo padre da ragazza!”

Ha modi dolci e timidi questa mamma. Suo figlio poco più che ventenne si prende cura degli ospiti stranieri appena giunti, i due tavoli sono già apparecchiati per la cena e, fuori, l’aria blu del tramonto scurisce il bosco e accende le rocce sopra le nostre teste.

“Mio figlio, cresciuto in questo luogo, ora non ne può più, dice sorridendo Monica, in questi giorni è qui quasi per caso…”

“Tutti mi aiutano, gli amici, le guide alpine e i loro clienti, ospiti che magari ho visto solo una volta, prima di salire mi chiamano – serve qualcosa su? – e arrivano con gli zaini pieni di derrate per me”.

Timidezza e riservatezza sono contagiose, così finisce che non faccio le domande che dovrei, rubo due foto e mi gusto la cena migliore in quindici giorni di Alte Vie, preparata dall’esile ma fortissima signora di Bosconero.

bosconero-rifugio

autore

Smallfamilies

Smallfamilies

"La redazione" del gruppo Smallfamilies aps

lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi