Policy

Succede a Madrid: quante e chi sono le smallfamilies spagnole

Smallfamilies
scritto da Smallfamilies

Sono formate da figli che hanno meno di 21 anni, oppure meno di 26 se stanno ancora studiando. E vivono con un solo genitore, dal quale dipendono economicamente: queste sono le “familias monoparentales”, cioè le smallfamilies spagnole.

 

Una categoria di famiglia studiata, riconosciuta a livello nazionale e codificata anche da leggi locali, come in Catalogna. Qui, le smallfamilies hanno diritto a diversi tipi di benefici e la loro tutela è garantita da due organismi responsabili, il Departament de Benestar Social y familia (dipartimento di benessere sociale e della famiglia) e dalla Secretaria de Familia (segreteria della famiglia). Ma esistono anche fondazioni e istituti nazionali che si occupano di seguire, tra le altre, le famiglie monogenitoriali. Come l’Instituto de la Mujer (Istituto delle donne), che fa capo al Ministerio de Sanidad, Servicios Sociales e Igualdad (ministero della Sanità, dei Servizi sociali e delle Pari opportunità).

Il riconoscimento del titulo di smallfamilies (come noi preferiamo chiamarle) risale ormai a una decina di anni fa, quando la realtà presentava già numeri alti e, soprattutto, in costante aumento. Situazione che, a distanza di qualche anno, si sta verificando anche nel nostro Paese.

Le ricerche più recenti rilevano 548.600 smallfamilies in Spagna su oltre dieci milioni, ben il 78% in più rispetto a dieci anni fa. In oltre l’88% dei casi il genitore è una donna che, per lo più, ha tra i 36 e i 45 anni e mantiene un unico figlio. Se, però, si allarga il significato di smallfamily e si considerano anche quelle dove il genitore che vive con uno o più figli non è l’unico sostegno economico, il numero quasi si triplica: circa 1,5 milioni, più del 10% sul totale delle famiglie spagnole. Questi nuclei si concentrano nella capitale, Madrid, che ne ospita oltre 500 mila.

Se il sostegno a queste famiglie è piuttosto radicato, comunque, è vero anche che la situazione spagnola è ben lungi dall’essere idilliaca, specie dopo la crisi economica internazionale che ha colpito il Paese in modo particolarmente pesante. Sarebbero infatti decine di migliaia, per esempio, le smallfamilies con due figli a carico rimaste senza aiuti economici. Proprio per questo il dibattito sull’argomento è pressoché quotidiano, così come la “battaglia” per perché le famiglie monogenitoriali abbiano l’attenzione e il supporto che meritano.

autore

Smallfamilies

Smallfamilies

"La redazione" del gruppo Smallfamilies aps

lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi