Dati e Analisi sulle famiglie in trasformazione OSSERVATORIO - dati ricerche & policy

Una mappa delle “smallfamilies” a Milano

Gisella Bassanini
scritto da Gisella Bassanini

Abbiamo provato a rappresentare in una mappa la distribuzione delle famiglie monogenitoriali residenti a Milano nelle diverse zone di decentramento. I dati statistici che abbiamo utilizzato si riferiscono al 2011 e offrono pur nella limitatezza di questa prima lettura alcuni spunti di riflessione.

 

smallfamilies_minori_maggiori barre rif milano

 

Le “smallfamilies” a Milano sono grossomodo il 10% delle famiglie residenti e riguardano 72.601 nuclei familiari. Di questi 31.308 hanno almeno un figlio minore convivente mentre 41.293 sono quelli caratterizzati dalla presenza di figli tutti maggiorenni.

Osservando la loro distribuzione all’interno delle nove zone della città si può notare come sia la Zona 8 (Fiera, Gallaratese, San Leonardo, Quarto Oggiaro) quella a più alta presenza di “smallfamilies”, subito seguita dalla Zona 9 (Stazione Garibaldi, Niguarda) e dalla Zona 7 (Baggio, De Angeli, San Siro). A differenza di queste zone più periferiche delle città si può notare come la Zona 1 (Centro storico) registri la più bassa percentuale di famiglie monogenitoriali.

Sarebbe interessante poter andare oltre questi primi dati per comprendere più profondamente questo fenomeno e la sua evoluzione rispetto alle altre forme familiari presenti in città. Ma anche capire più da vicino chi sono queste “smallfamilies” milanesi: l’età delle/dei capofamiglia, la loro professione, le condizioni economiche e relazionali in cui vivono, il Paese di provenienza, etc…

È proprio per questo motivo che abbiamo pensato di lanciare il nostro questionario “Di che taglia è la tua smallfamily?”: primo questionario del genere in Italia che può dare risposta a molti nostri interrogativi trasformando i dati in vita vissuta.

autore

Gisella Bassanini

Gisella Bassanini

Docente e ricercatrice, ho una figlia, Matilde Sofia. Coordino le attività di  Smallfamilies aps di cui sono fondatrice e presidente.  Seguo in particolare  l’area  welfare e policy, le questioni legate all’abitare e per il nostro Osservatorio mi occupo dello sviluppo  di  progetti di ricerca sulle famiglie monogenitoriali e più in generale sulle “famiglie a geometria variabile”.

Abito a Milano (città che amo) e, dopo la laurea in architettura al Politecnico di Milano,  ho trascorso molti anni  impegnata  in università (dottorato di ricerca, docenza, scrittura di libri) e nella libera professione (sviluppo di processi partecipativi,  piani dei tempi e degli orari della città, approccio di genere nella progettazione architettonica e nella pianificazione urbana). Ora insegno materie artistiche nella scuola pubblica e continuo nella mia attività di studio e ricerca in modo indipendente. La nascita di mia figlia nel 2001 ha trasformato profondamente (e in meglio) la mia vita, nonostante la fatica di crescerla da sola. Da allora, il desiderio di fare qualcosa per-e-con chi si trova a vivere una condizione analoga è diventato ogni giorno più forte. Da questa voglia di fare e di condividere, e dall’incontro con Michele Giulini ed Erika Freschi, è nata Smallfamilies aps, sintesi ideale della mia storia personale e del mio percorso professionale.

lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi