Diritti e Doveri Policy

AIADC e l’iniziativa “Essere figli, sempre”

scritto da Smallfamilies
Le avvocate Francesca Rufini e Cristina Mordiglia di AIADC (Associazione Italiana Professionisti Collaborativi) ci presentano questa importante iniziativa che con piacere ed interesse sosteniamo e diffondiamo.

 

 

“Ci siamo riusciti! Hanno detto di si! La nostra Carta dei Diritti è stata approvata!!!”

A pronunciare queste parole è Rebecca, la coordinatrice del “Comitato dei figli”, protagonista del cortometraggio “Essere figli, sempre”, realizzato dall’Associazione Italiana Professionisti Collaborativi (AIADC) nell’ambito di un progetto di AGIA (Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza) finalizzato alla promozione della sua “Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori”.

Il breve film, girato nel dicembre 2019 per AIADC da Riccardo Banfi e Filippo Corbetta di About a Film, racconta in 3 minuti, l’impegno dedicato da alcuni giovani e giovanissimi attivisti (piccoli-grandi attori, di età compresa tra i due mesi e i quindici anni, tutti figli o nipoti di alcuni membri di AIADC) per la realizzazione e l’approvazione del decalogo dei 10 diritti di cui tutti i figli sono portatori nell’ambito della separazione dei loro genitori.

La Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori è stata realizzata da AGIA nel 2018 ed è costituita da dieci articoli che enunciano altrettanti diritti di bambini e dei ragazzi alle prese con il percorso separativo dei genitori. La Carta dei diritti è frutto di un’attività di ascolto e partecipazione, coordinata dall’Autorità Garante, che ha coinvolto la Consulta dei ragazzi dell’AGIA ed esperti nei settori giuridico, sociale, psicologico e psicopedagogico.

Indirizzata prima di tutto ai bambini e ai ragazzi, la Carta si rivolge ad una eterogeneità di destinatari ove spiccano i genitori, accanto a giudici, avvocati, professionisti del settore sanitario e psicosociale e adulti di riferimento; l’obiettivo è quello di rendere consapevoli i figli dei loro diritti e di contribuire alla crescita culturale dei genitori e in generale della società, al fine di garantire il rispetto dei diritti di cui sono portatrici le persone di minore età, auspicando una sorta di normalizzazione del processo separativo.

Per l’Associazione Italiana dei Professionisti Collaborativi e per il metodo collaborativo la centralità dei figli è un tema cardine tanto che una delle figure che può venire coinvolta nel TEAM di professionisti che si occupa di un caso è proprio quella dell’esperto dell’età evolutiva che possa portare al tavolo la voce del minore e che possa dare ai genitori gli strumenti per “vedere” i figli.

L’impegno di AIADC nella realizzazione del film “Essere figli, sempre” e nella diffusione della Carta è proprio nel senso di rendere consapevoli i genitori dell’importanza di proteggere i propri figli dai loro conflitti e della necessità di rassicurarli rispetto al futuro e all’amore che i genitori hanno per loro, anche durante e dopo la crisi della coppia; ma l’impegno è anche nel senso di sensibilizzare chi lavora con i genitori nel difficile momento della separazione rispetto all’importanza che ogni decisione che si prende e ogni intervento che si attua non possono prescindere dalla comprensione dei desideri e delle paure dei figli, siano essi bambini o ragazzi, coinvolti nella separazione.

Nell’ambito di questo bel progetto di diffusione della conoscenza della Carta e di una nuova cultura della gestione della conflittualità familiare, AIADC ha lanciato, dalle pagine del suo sito ufficiale, e attraverso tutti i suoi canali social (Facebook, Instagram, LinkedIn e Twitter), una campagna di presentazione dei dieci diritti dei figli esplicitata, per ogni diritto di cui è composta la Carta, in due articoli di cui uno diretto ai ragazzi (“Cari figli …”) e l’altro ai genitori (“Cari genitori …”) e, più in generale, a tutti gli adulti di riferimento nel momento della separazione, con l’intento di far soffermare gli uni e gli altri su alcuni nodi comunicativi e relazionali dei rapporti tra i soggetti coinvolti in una separazione, e di dare spunti e suggerimenti di comportamento.

I mercoledì e i venerdì sono le giornate dedicate da AIADC a questa immaginata, piacevole e ricca conversazione con genitori e figli.

La Carta è scaricabile dal sito garanteinfanzia.org

Il corto è visibile nel sito di AIADC alla pagina praticacollaborativa.it/essere-figli-sempre/ ed anche qui.

 

I DIECI DIRITTI DEI FIGLI NELLA SEPARAZIONE DEI GENITORI

  1. I figli hanno il diritto di continuare ad amare ed essere amati da entrambi i genitori e di mantenere i loro affetti
  2. I figli hanno il diritto di continuare a essere figli e di vivere la loro età
  3. I figli hanno il diritto di essere informati e aiutati a comprendere la separazione dei genitori
  4. I figli hanno il diritto di essere ascoltati e di esprimere i loro sentimenti
  5. I figli hanno diritto di non subire pressione da parte dei genitori e dei parenti
  6. I figli hanno il diritto che le scelte che li riguardano siano condivise da entrambi i genitori
  7. I figli hanno il diritto di non essere coinvolti nelle scelte dei genitori
  8. I figli hanno il diritto al rispetto dei loro tempi
  9. I figli hanno il diritto di essere preservati dalle questioni economiche
  10. I figli hanno il diritto di ricevere spiegazioni sulle decisioni che li riguardano

 

autore

Smallfamilies

"La redazione" del gruppo Smallfamilies aps

lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi